Home > Notizie ed eventi > A NODARI-BENIGNO (Citroen Xsara) LA RONDE VALSASSINA

A NODARI-BENIGNO (Citroen Xsara) LA RONDE VALSASSINA

11.11.2010

BELLANO (LC). L’equipaggio bergamasco Ilario Nodari e Davide Benigno con la Citroen Xsara – Tam Auto hanno vinto la prima edizione della “Ronde della Valsassina”.Al secondo posto un’altra Citroen Xsara staccata di 1’ 24” 5, quella dell’equipaggio lecchese Paccagnella-Bianco che hanno sofferto alcune difficoltà di assetto iniziali. Eccezionale terzo gradino del podio per la piccola Renault Clio R3 dei comaschi Roncoroni-Brusadelli a 1’ 35” 2 che hanno primeggiato su bolidi più potenti.Al quarto posto la Peugeout 206 di Botta-Moscardi a 1’ 50” 5 che dopo un inizio cauto ha costantemente recuperato fino a ridosso del podio.Ma una prestazione di grande rilievo è stata la rivelazione del pilota locale Nicolaj Ciofolo in coppia con Fabrizio Platti sulla Renault Clio RS molto vicina alla produzione di serie, ha concluso a 1’ 55” 6 al quinto posto assoluto e primo di gruppo N. Altre importanti prestazioni da vetture meno potenti che grazie alla performance e abilità dei loro conduttori sono entrate nella top ten. Al sesto posto e primi della classe A7 i valtellinesi Gianesini-Fomiatti (Renault Clio). Settimo assoluto e primo di classe, il pilota di casa Ivano Pasquini con Paolo Garavaglia su Renault Clio Super 1600 che è stato tra i mattatori della gara. Degno di cronaca anche l’ottavo posto assoluto degli orobici Rudi Alberghetti e Cristina Biasuzzi sulla piccola Peugeout 106 hanno dominato la classe A6.Grande soddisfazione per il pilota preparatore Fabio Butti di Porlezza che ha condotto al successo delle Super 2000 e al nono posto assoluto la sua creatura Ford Fiesta S2000.Chiude la Top-ten Davide Rocca con Edo Brovelli su Renault Clio RS che riassapora così l’emozione dei successi raccolti nel motocross.Alla fine 62 gli equipaggi al traguardo su 79 partiti. Tra i ritirati di rilievo: Marco Silva per problemi tecnici alla sua Peugeout 206 WRC subito dopo la prima prova. Subito ferma per uscita di strada alla prima prova la Toyota Corolla WRC di Arici e subito dopo anche la Mitsubishi di Di Palma che a metà gara era seconda assoluta. Si ammutolisce dopo una splendida prima prova la Ford Sierra Cosworth di Daniele Martinelli.